Per le istruzioni relative ai sistemi Linux leggere Installare Firefox su Linux. Per le istruzioni relative ai sistemi Mac leggere Installare Firefox su Mac. Per aggiornare Firefox da una versione precedente, fare riferimento all’articolo Aggiornamento di pagina web Firefox.

Puoi specificare quali tipi di cache desideri cancellare e la funzione eliminerà solo quei file di cache. Qui, nella sezione “File da eliminare”, abilita tutte le caselle in modo che tutti i file della cache vengano rimossi. Un modo semplice per rimuovere la cache da Windows 11 è utilizzare lo strumento di pulizia del disco integrato.

Vi consigliamo di registrarvi direttamente sul vostro PC in quanto durante la registrazione sul sito di Microsoft verrete comunque reindirizzati automaticamente, dopo pochi passaggi, al vostro PC così da poter completare il procedimento. Una volta completati i passaggi, Media Creation Tool scaricherà i file e creerà il file ISO che potrai poi usare per effettuare l’installazione Windows 11 su macchina virtuale o direttamente su Esplora Risorse per aggiornare il dispositivo che stai usando. Nonostante l’offerta di aggiornamento gratuito sia ufficialmente terminata il 29 luglio 2016, è ancora possibile aggiornare a Windows 10 da Windows 7, 8 e 8.1 tramite ISO o Assistente Aggiornamento con conversione automatica della licenza.

Articoli Su CCleaner

Ancora una volta, proprio come nel paragrafo dedicato alla rimozione della password, dovrete cliccare sulla voce Account ma stavolta sarà necessario scegliere “Posta elettronica e account”. Vi ritroverete con una lista degli account di posta collegati al PC, selezionate dunque quello desiderato e cliccate su “Gestisci”, dopodiché “Elimina account da questo dispositivo” e infine “Elimina” per inviare la conferma definitiva. Qualsiasi opzione attivabile su PC passa per il pannello di controllo, con Windows 10 tutto è stato spostato però nella pagina “Impostazioni” identificabile grazie all’icona a forma di ingranaggio, una semplificazione grafica che ha reso tutto molto più simile ai sistemi operativi per smartphone.

  • Per fare ciò, bisogna aprire il terminale di Windows come amministratore, ma si può avviare anche il Prompt dei Comandi.
  • Nelle versioni precedenti gli utenti potevano optare per l’installazione automatica degli aggiornamenti o per ricevere una notifica in modo che potessero aggiornarsi come e quando desiderare o non essere avvisati; e potevano scegliere quali aggiornamenti installare, usando le informazioni sugli aggiornamenti.
  • In questa guida completa abbiamo raccolto tutti i metodi e i trucchi da utilizzare per eliminare la riproduzione video a scatti, su qualsiasi tipo di piattaforma utilizzata in quel momento.

Per servirtene, recati sulla home page di Jamendo e fai clic sul pulsante Inizia. Nella nuova pagina visualizzata, clicca sul pulsante Accedi situato in alto a destra, dopodiché seleziona il collegamento Registrati annesso al riquadro che compare e crea un account sul sito con il tuo indirizzo email oppure effettua l’accesso tramite l’account Facebook o quello Google. Per servirtene, dunque, visita la sezione del sito dedicata al repertorio musicale e seleziona una delle categorie al centro della pagina. Se lo ritieni necessario, puoi anche sfruttare i filtri nella barra laterale di sinistra oppure puoi effettuare una ricerca diretta, digitando una parola chiave nel campo di testo collocato in alto a sinistra.

Il Software Che Ti Consente Di Tenere Sempre In Ordine I Tuoi Strumenti Di Lavoro

I critici hanno riconosciuto che l’aggiornamento e le pratiche di test di Microsoft hanno influenzato la qualità generale di Windows 10. In particolare, è stato sottolineato che i reparti di test interni di Microsoft erano stati influenzati in modo rilevante da una serie di licenziamenti avviati dalla società nel 2014. Microsoft si affida in primo luogo sui test degli utenti e le segnalazioni di bug tramite il programma Windows Insider (che potrebbe non essere sempre di qualità sufficiente per identificare un bug), così come la corrispondenza con gli OEM e altre parti interessate. Sulla scia del noto bug di perdita dei dati di reindirizzamento delle cartelle nella versione 1809, è stato sottolineato che segnalazioni di bug che descrivono il problema erano presenti sull’app di Feedback Hub per diversi mesi prima dell’uscita pubblica.

La formula Apple Music Voice costa € 4,99 al mese dopo la prova gratuita. Chi va all’università può scegliere il piano Apple Music per studenti a € 5,99 al mese. L’abbonamento individuale costa solo € 9,99 al mese dopo la prova gratuita.